L’ARTE DEL PERFECT TIMING NELLE FOTO

Uno dei miei più grandi maestri di fotografia un giorno mi disse: “Se vuoi fare delle belle foto devi avere queste 3 parti del corpo: devi avere OCCHIO per i soggetti e l’abilità di cogliere gli aspetti interessanti appena ti capiti l’occasione. Devi avere MANO, perché quando ti si presenta l’occasione devi essere pronto a scattare una foto di qualità. Ma soprattutto devi avere CULO, perché senza non vai da nessuna parte. Se ne hai 2 su 3 puoi fare delle buone fotografie, se li hai tutti e 3 sarai un buon fotografo”.

I software di fotoritocco ci hanno insegnato che con la giusta conoscenza e il giusto materiale si può comporre praticamente qualunque cosa vogliamo, eppure, nessuna tecnica, per quanto perfetta, può prendere il posto di una serie fortunata di eventi la cui straordinarietà è così incredibile o comica da strapparci una risata o stringerci lo stomaco.

Il PERFECT RIMING è proprio questo. A volte è studiato, più spesso capita. Si tratta di foto scattate proprio al momento giusto. In alcuni casi richiedono anche mesi di lavoro per arrivare a quel momento perfetto che sembra così casuale, altre è costruito. In altre circostanze è la miscela di cui parlava il mio maestro, occhio/mano/culo, e in altri casi ancora è solo l’ultimo: una foto scattata nella frazione di secondo giusta.

Comunque vadano le cose, arrivare a questo tipo di foto è uno degli esercizi migliori per un fotografo, e questo risultato da cecchino una delle più grandi soddisfazioni.

Di seguito vi propongo una miscela di foto in perfect timing trovate in rete, alcune scattate da fotografi professionisti, altre casuali o costruite (provocando interessanti illusioni ottiche), ognuna di queste affascinanti a modo suo, perché vi servano da ispirazione.

This slideshow requires JavaScript.

 

 

Lascia un commento